A Milano con il cane: dall’hotel al ristorante

di Nicoletta Pennati

Con il cane a Milano. Dall’albergo al ristorante. Ovvero un week-end da “turisti per naso”. La testimonianza, in prima persona, l’ha fatta Pablo (#pablo), testimonial a 4 zampe di #travelDOGether il progetto di viaggio dedicato ai #turistipernaso come noi … per dare la voce (ed anche le ali) a chi non le ha…

“Prima scelta l’albergo: decidiamo di testare AC Milano, un 4 stelle in stile “urban design” proprio di fronte alla stazione di Porta Garibaldi, a 2 passi da Piazza Gae Aulenti (icona della nuova Milano), “just around the corner” di Corso Como, per chi non può fare a meno della “movida”, e alle spalle di Chinatown.

Questo hotel ci sorprende PAWsitivamente per la capacità naturale di accettare e servire il nostro All’arrivo veniamo accolti da personale sorridente e professionale che procede al nostro check in “per 3” (definizione originale e simpatica) e riceviamo il primo “pacco regalo”: il “welcome doggy kit” di #forza10 “il benessere attraverso l’alimentazione” contenente pappa, giochino e ciotola da viaggio … un elemento davvero utile – e cruelty free –  per chi ama, viaggia e mangia “a 6 zampe” come noi. In camera troviamo poi tutto il “necessaire” per un weekend “da cani”: ciotola, tovaglietta, pappa, snack, giochino e lettino. “Oh my dog”… ci avevano detto in fase di prenotazione di essere “pet welcome”, ma non ci saremmo aspettati cotanta generosità (per la prima volta il nostro kit da viaggio rimarrà in valigia … e non ne siamo assolutamente dispiaciuti).

La camera è estremamente pulita e profumata … e non ci sono “tracce” di precedenti ospiti pelosi.  A testimonianza di ciò Pablo non passa nemmeno 30 secondi a “sniffare” l’ambiente… ma si mette comodo e rilassato (dovremmo meglio dire “spalmato”) sul suo nuovo lettino, sapientemente posizionato a fianco del lettone.

Ci è venuta fame. Consultiamo TravelDOGETHER, la prima guida turistica “da cani” su Milano, che censisce i migliori locali pet friendly della città (testati da #dogfather #dogmother e #pablo, spesso con #gopro in spalla). Le mete? Red “read, eat, dream” (and drink!) a Porta Nuova, per  un bicchiere di vino, a seguire tappa sushi gourmet da Bento (locale insignito della “zampetta d’oro” di Dogfather per la sua capacità di accogliere i clienti “cane-muniti”). Quindi… a nanna. La domenica mattina Pablo zampetta al Parco Sempione il “giardino dei milanesi”, #DOGether #a6zampe (…che invidia…)  in una soleggiata e piacevole domenica di autunno, che ha il sapore di primavera inoltrata! Pranzo da Jubin, uno dei nostri ristoranti preferiti in zona Paolo Sarpi.  Infine pausa e giornale al “social table” di Chateau Dufan….

Il nostro slogan? “il più bel viaggio è quello che non è ancora iniziato“, parola di #dogfather”.

Fonte: Io Donna – 30 Ottobre 2015

logo_iodonna

Pin It on Pinterest

Share This