Pet Marketing Intelligence

“Senza dati sei solo un’altra persona con una opinione”.

Cosa significa Pet Marketing Intelligence?

La Pet Marketing Intelligence è la capacità di analizzare il “digital body language” dei visitatori web, ovvero il loro comportamento quando visitano il nostro sito,  allo scopo di profilarli al meglio e di offire loro il prodotto o servizio giusto, al momento giusto, sul canale giusto. Più concretamente l’analisi web ci permette di comprendere, in chiave competitiva, cosa interessa ad un utente, cosa cerca su web, quale esigenza (o problema) lo muove, quali contenuti lo stimolano maggiormente, quali contenuti influenzano la sua decisione di acquisto.

Quali sono i 5 benefici della Pet Marketing Intelligence?

Le aziende che comprendono l’importanza della Pet Marketing Intelligence possono ottenere risultati concreti e tangibili già nel breve termine quali:

  • Analizzare lo stato di salute di un sito web, monitorare la reputazione del brand, imparare dai competitor, scoprire nuove opportunità o nicchie;
  • Intercettare i bisogni del Pet Parent in tempo reale e mettere in campo azioni mirate di comunicazione, marketing e vendita, in modalità one-to-one;
  • Profilare puntualmente i prospect ed aumentare la capacità di convertirli in clienti, trattenerli nel tempo, fidelizzarli, sino a trasformarli in promotori naturali;
  • Conoscere i concorrenti in termini di strategia web, il traffico generato dai loro siti, le parole chiave utilizzate, le performance in termini di posizionamento, i risultati organici dell’attività SEO, il budget ed i risultati delle loro attività a pagamento (SEM), la strategia di costruzione dei link ed autorità dei domini di riferimento, oltre ad individuare “concorrenti organici” diversi dai concorrenti di campo;
  • Capacità di raccogliere, organizzare, misurare, valutare, confrontare i dati relativi alle prestazioni dei contenuti generati.

Cosa deve fare la tua azienda per cogliere i benefici della Pet Marketing Intelligence

Il tema della Pet Marketing Intelligence è un argomento piuttosto complesso per il quale non basta dotarsi di strumenti performanti, ma è necessario sviluppare una solida strategia di analisi. Per partire con “la zampa giusta” la tua azienda dovrà porsi alcune domande molto semplici:

  • Cosa cercano i Pet Parents sul web?
  • Quale linguaggio, quali parole, quali espressioni utilizzano più frequentemente?
  • Quali benefici specifici vogliono ottenere per il loro pet?
  • Quali sono i problemi più comuni e frequenti per i quali cercano una soluzione?
  • Perché non scelgono il mio prodotto o servizio?
  • Perchè scelgono i miei concorrenti?
  • Cosa fanno, dicono, comunicano su web i miei concorrenti?
  • Come fanno ad essere sempre primi su Google?
  • Quanto investono sui loro siti, quanto spendono in promozione web e quanto performa la loro attività?

E questo è solo l’inizio di un nuovo viaggio che porterà la tua azienda ad una nuova consapevolezza: i mercati di oggi sono conversazioni ed il nuovo PET MARKETING è ascoltare.

Pin It on Pinterest

Share This