Pet Seo Writing

“I progetti vincenti non sono solo questione di budget”

Cosa significa Pet SEO Writing?

Acronimo di “Search Engine Optimisation” (in Italiano “Ottimizzazione per i motori di ricerca”), il SEO è avvero “una brutta bestia”. Parliamo di un insieme di strategie ed attività di ottimizzazione volte ad aumentare la visibilità di un sito web, migliorare il posizionamento organico dei suoi contenuti (ovvero quelli non a pagamento) per raggiungere i primi posti sui motori di ricerca, Google in primis.

Il Pet SEO Writing è dunque l’arte di “scrivere da cani” o meglio la capacità di generare contenuti di tutto “pedigree” ed “a coda lunga” che siano di utilità per gli utenti web e considerati dunque autorevoli secondo le regole e gli algoritmi di  “mamma Google”. Si hai capito bene! Il vecchio mantra di Bill Gates “content is king” è tutt’altro che obsoleto per il successo del tuo PET MARKETING.

 

Quali sono i 5 benefici del Pet SEO Writing?

Scrivere “da cani” combinando la buona scrittura con le regole di Google, ovvero il modo di ragionare del motore di ricerca più potente del mondo, presenta benefici irrinunciabili per una azienda del settore Pet, quali:

  1. Sviluppare siti più efficaci, con più visite ed una qualità del traffico più elevata;
  2. Generare nuovi contatti, dunque nuove opportunità di vendita;
  3. Aumentare il tasso di conversione, trasformando visitatori in clienti;
  4. Elevare il posizionamento, la consapevolezza e la reputazione del brand;
  5. Consolidare un vantaggio competitivo che nemmeno le inserzioni a pagamento saranno in grado di scalfire.

Cosa deve fare la tua azienda per cogliere i benefici della Pet SEO Writing

Il SEO è un tema piuttosto complesso con implicazioni tecniche non indifferenti e assolutamente non improvvisabili. Per iniziare con “la zampa giusta” la tua azienda dovrà analizzare il posizionamento web e la presenza social dei concorrenti, identificare puntualmente  il profilo, gli interessi, le esigenze ed i problemi di clienti e prospect, sviluppare una strategia di comunicazione basata sui contenuti di valore, costruire un piano editoriale, erogare i contenuti in modalità automatica, alla persona giusta, al momento giusto, sul canale giusto, monitorare i risultati in tempo e reale per porre in essere eventuali azioni di PET MARKETING correttive ove necessarie, attivare azioni di Media Relation e per finire affidarsi ad uno specialista SEO di tutto “pedigree” valorizzandolo come un investimento strategico e non come un costo inevitabile.

Pin It on Pinterest

Share This