Tempo di lettura: 3 minuti

Ricevi gratuitamente le nostre PILLOLE DI PET MARKETING

Ottieni gratuitamente le competenze “animali” che ti servono per gestire il tuo business “a 4 zampe motrici”, direttamente nella tua casella di posta!

Iscriviti alle Pet Marketing News

Ti sei mai chiesto quanto il tuo brand, la tua azienda e la tua persona siano importanti per il successo della tua comunicazione, del Pet Marketing e della vendita online?

Per vendere online con successo non ti basterà mettere online un catalogo prodotti, ma sarà invece necessario conquistare il tuo pubblico con il “valore animale” del tuo brand e con l’energia positiva (e pulita) della tua azienda.

La tua identità, reputazione, missione saranno importanti (anche) per i tuoi clienti, in modo particolare se avrai la capacità di agire in modalità Phygital, Omnicanale ed attraverso i Touch Points che il tuo pubblico, la tua audience, le tue buyer personas prediligono.

Si hai capito bene! La tua immagine dovrà essere coordinata su tutti i canali dove sei presente e la semplicità con cui sarai in grado di comunicare il tuo pedigree, la tua “unique selling proposition”, ovvero il valore unico della tua offerta, sarà il segreto del tuo successo.

Per questo motivo la spesso “trascurata” pagina “about” (il chi siamo) è molto importante per un nuovo sito di e-commerce.

E’ l’occasione più semplice ed immediata per raccontare sinteticamente la tua storia, chi sei, cosa fai, come lo fai perché lo fai, i tuoi valori e la tua missione.

Ricorda che i tuoi clienti non comprano solo prodotti e che non sono il prezzo, lo sconto, le caratteristiche del prodotto a fare sempre la differenza.

Il 70% delle tue vendite sono emozionali ovvero non basate su criteri razionali quanto sulla capacità del tuo brand di emozionare il potenziale cliente e condurlo all’acquisto sulla base di fattori emotivi.

Le emozioni giocano un ruolo centrale nel processo decisionale di chiunque. Questo per un motivo molto semplice: il nostro sistema emotivo è più veloce di quello razionale; il primo prende le decisioni in modo automatico ed inconscio, mentre il secondo si limita a razionalizzarle.

Ed ora dimentica qualsiasi slogan pubblicitario e prova a rispondere, in modo semplice, diretto, sincero, autentico, efficace, utile ed originale alle seguenti domande.

Chi sei? Hai una storia da raccontare, un sogno, un progetto, una vera passione da condividere che “non faccia sbadigliare”, ma che al contrario possa appassionare il tuo pubblico?

Cosa vendi? Prodotti unici di tua produzione o prodotti di terzi, prodotti industriali o prodotti artigianali, prodotti esclusivi o prodotti di massa, prodotti standard o su misura, private label o fmcg, servizi generici o servizi unici?

A chi ti rivolgi e soprattutto quali problemi risolvi o quali bisogni soddisfano i tuoi prodotti o servizi?

Perché il cliente dovrebbe sceglierti? Qual’è la tua “unique selling proposition”, cosa ti distingue dai tuoi concorrenti o aziende simili? Quali reali benefici sei in grado di offire?

Quali sono i tuoi valori? Competenza, esperienza, strumenti, storia, referenze, successi (o fallimenti)?

Di quali persone si compone il tuo team e quali sono i loro “super poteri”?

Quale è la tua visione? Ovvero cosa vedi tu che non vedono i tuoi concorrenti?

Quale è la tua missione? Perchè lo fai, qual’è il tuo obiettivo, cosa farai di buono per il mondo, le persone, l’ambiente? E cosa invece non fai e non vuoi fare per scelta! (non dimenticare che a parità di prodotto e/o prezzo, l’89% dei consumatori acquista da aziende che sostengono una buona causa)

Il tuo progetto rispetta l’ambiente, le persone e le creature senzienti che in esso vivono?

E per finire, uno degli elementi più importanti: cosa dicono di te i tuoi clienti nelle loro recensioni e commenti?

Il successo della vendita online non dipende esclusivamente dalla tecnologia, come molte aziende sono portate erroneamente a credere, quanto bensì dal “fattore umano”, dalla tua capacità di mettere il “cliente al centro”, condividere le tue competenze ed esperienze, aiutarlo a risolvere problemi o raggiungere obiettivi, creando una relazione reciprocamente vantaggiosa che duri nel tempo e che vada ben oltre il semplice prodotto o servizio che hai da vendere.

Fai tuo questo semplice concetto e potrai mettere “4 zampe motrici” al Pet Marketing della tua azienda!

E non dimenticare mai: “senza valori non vali nulla”.

Questo tema di stimola e ti interessa approfondirlo?

Richiedi la tua sessione di Pet Coaching GRATUITO