Pet Inbound Marketing Figitale

“Fai in modo che il tuo cliente sia il vero eroe della tua storia”

  1. Cosa significa Pet Inbound Marketing Figitale?

L’Inbound è una strategia Figitale di PET MARKETING basata sull’attrazione di “Personas”  interessate ai nostri prodotti e servizi, avvicinarli al brand attraverso contenuti di valore e trasformarli prima in clienti e successivamente in promotori naturali, per “vendere senza vendere”, senza mai inseguirli od interrompere quello che stanno facendo.

Essere FIGITALE (fisico + digitale) per il PET MARKETING della tua azienda significa “cambiare pelle” ed eliminare la tradizionale e obsoleta distinzione tra fisico e digitale, fra on line e off line, tra negozio ed e-commerce, a favore di un approccio più evoluto, integrato, omni-canale e sempre più vicino al PET PARENT. Vita reale e relazione digitale non sono più due mondi paralleli, sono al contrario due dimensioni convergenti, che si alimentano e potenziano a vicenda e dalla cui fusione possono derivare benefici incredibili.

 

Quali sono i 5 benefici del Pet Inbound Marketing Figitale?

Rispetto al suo tradizionale antogonista, l’Outbound Marketing, meglio conosciuto come pubblicità, le cui performance sono sempre più scarse, una strategia mirata di Pet Inbound Marketing Figitale può portare benefici significativi alla tua Pet azienda quali:

  1. Attirare, farsi trovare e notare da nuovi potenziali clienti, tanto on line quanto off line, capire cosa fanno, vogliono, cercano, quali sono i loro problemi, i loro interessi, i loro obiettivi e le loro esigenze;
  2. Offrire il prodotto giusto, al momento giusto, alla persona giusta sui canali fisici o digitali che la stessa preferisce,
  3. Costruire una relazione che duri nel tempo, soddisfacendo al meglio le esigenze del cliente, fidelizzandolo e trasformandolo in un promotore naturale;
  4. Aumentare fatturato e margine, ottimizzando in parallelo i costi della gestione operativa;
  5. Consolidare un importante vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti più tradizionali, tanto on line quanto off line.

 

Un caso di Pet Inbound Marketing Figitale di successo

Un case history vincente di Pet Inbound Marketing è rappresentato da PETMD, una piattaforma web Americana di successo che vanta milioni di iscritti. Su PETMD i Pet Parents possono ottenere le più svariate informazioni riguardanti la salute dei loro pets, dalla nutrizione alla prevenzione, dall’igiene alla gestione delle emergenze, dalle patologie al comportamento, solo per citare le categorie prevalenti. I contenuti sono creati ed approvati da veterinari che mettono a disposizione del pubblico le loro importanti competenze, in modo totalmente gratuito. Ma come si ripagano i costi della piattaforma? Qual’è il vero modello di business di PETMD? Semplice: non tutti sanno che questo progetto è finanziato da un colosso del Retail Specializzato chiamato Petsmart, che attraverso l’erogazione gratuita di contenuti utili via web è in grado di creare una relazione diretta con i milioni di genitori di cani, gatti, rettili, pesci, conigli, furetti ed offrire loro il prodotto giusto, al momento giusto, sul canale giusto, sia esso il punto vendita fisico oppure lo shop on line. Semplice, efficace, funzionale e decisamente phygital.

 

Cosa deve fare la tua azienda per cogliere i benefici del Pet Inbound Marketing in chiave figitale?

La tua azienda deve rivedere la modalità “classica” per raggiungere nuovi clienti. La pubblicità “abbaia ma non PETforma” e questo è un dato di fatto. E non funzionano più i siti “belli da vedere”, le pagina Facebook “con tanti “like”,  i testimonial “VIP”, le iniziative di charity “SHOW”,  la presenza nei negozi e showroom più “COOL”, solo per fare alcuni esempi.

I milioni di “genitori” di cani e gatti vogliono sempre più “sostanza” ed hanno a cuore 3 cose ben precise: la salute, la felicità e la longevità dei loro pets. Per questo non tollerano inutile pubblicità ma richiedono informazioni utili, non acquistano crocchette ma soluzioni, non pagano promesse ma risultati concreti, non si accontentano di fornitori ma esigono relazioni vere. Per i Pet parents di oggi il contenuto – che deve arrivare al momento giusto, sul canale giusto, nel formato giusto – è più importante del packaging, del prezzo e della pubblicità, a cui non credono più e da cui fuggono sempre più “a zampe levate”, mentre il commento positivo di un altro consumatore ha un peso incredibilmente rilevante nell’influenzare la loro decisione di acquisto.

E se sarai in grado di incuriosirli sempre più con nuovi argomenti, educarli gradualmente, stupirli nei momenti di inattività, divertirli (che non guasta mai), se avrai la sensibilità per “coltivare una relazione” prima ancora di proporre il tuo prodotto o servizio, tanto on line quantpo off line, potrai diventare un “animale” da PET MARKETING che difficilmente i tuoi concorrenti vorranno sfidare.

Pin It on Pinterest

Share This