Qual’è il tuo vero valore?

Perché i tuoi clienti scelgono proprio te e sono fedeli al tuo (personal) brand?

 

Molte aziende del settore Pet sono ancora convinte che il prodotto sia tutto. Ciò spiega i limiti fisiologici del loro Pet Marketing ed il gap spesso notevole tra un’azienda ed il suo pubblico, che in ultima istanza si traduce in mediocri risultati di gestione.

Se le aziende operanti nel settore Pet provassero a farsi alcune semplici domande, a mettersi nella prospettiva del cliente, sicuramente le loro PETformances economiche sarebbero migliori ed il loro Pet Marketing produrrebbe maggiore soddisfazione!

Proviamo allora a farci 9 domande “che valgono oro” per il Pet Marketing della tua “azienda animale”.

Qual’è la VISIONE della tua azienda? Senza necessità di scrivere un manuale, basta un Tweet,  cosa “vedi” tu che non vedono i tuoi concorrenti? Se non vedi crocchette, scatolette o bustine, cosa vedi di diverso per i Pet Parent ed i loro compagni di vita a 4 zampe?

Qual’è la MISSIONE della tua azienda? In altre parole cosa vuoi ottenere e soprattutto come vuoi impattare positivamente sull’ambiente, sulla vita delle persone e degli animali, sulla loro salute, felicità, longevità? Come pensi concretamente di contribuire ad un mondo migliore dove umani a 2 e 4 zampe possano vivere una vita migliore?  

Qual’è il tuo PATRIMONIO, quali asset possiedi al di fuori di immobili, macchinari o brevetti? Quali sono le tue competenze ed abilità distintive, le tue esperienze uniche, i tuoi migliori risultati, i tuoi case history vincenti?

Quali sono i tuoi VALORI personali che si riflettono nella sfera professionale? Ti sei mai chiesto quanto valgono l’onestà, l’etica, la trasparenza, la passione, la storia, la reputazione del tuo brand agli occhi dei Pet Parent?

Come gestisci il tuo CLIENTE. Hai un rapporto diretto con il pubblico oppure ti avvali di intermediari? Lo fai esclusivamente per soldi oppure sei mosso da una reale passione per gli animali ed il loro benessere? Quando senti la parola “cliente” il tuo cervello elabora l’icona di una banconota oppure di un cuore con la coda scodinzolante?

In quale SETTORE ti collochi? Possiedi una conoscenza approfondita del settore prevalente e soprattutto dei mercati correlati in cui si sviluppa la tua attività? Conosci le dinamiche, i trend, i player di riferimento, ma soprattutto sei in grado di ragionare “fuori dagli schemi” ed applicare le tue competenze in settori, canali e contesti paralleli? 

Quali PRODOTTI o SERVIZI offri? Sei in grado di descrivere al meglio i tuoi prodotti valorizzandone soprattutto i benefici? Sei in grado di erogare i tuoi servizi con il modello di business più adatto ai mercati di riferimento?

Qual’è il tuo vero VALORE AGGIUNTO oltre al prodotto? Quali capacità distintive ti vengono riconosciute dal pubblico? Sei un innovatore? Hai la capacità di anticipare il cambiamento? La ricerca e lo Sviluppo sono gli elementi distintivi del tuo brand? Sei motivato ad informare ed educare i tuoi clienti? Il tuo orientamento al servizio ed all’assistenza è l’elemento per cui ottieni le migliori valutazioni? In ultima istanza, perché il Pet Parent sceglie proprio te?  Se non sei un semplice fornitore chi e cosa sei? Un consulente, un informatore, un educatore, uno “spacciatore di crocchette”…?

Quale SOLUZIONE offri al cliente? Se non vendi “mangime per cani o gatti” (ed hai rimosso la parola mangime dal tuo dizionario), significa che sei nella fase avanzata di evoluzione ed hai capito cosa vogliono davvero i tuoi clienti: una alimentazione sana, naturale, realizzata con ingredienti “human grade” e “cruelty free”, in grado di prevenire e limitare le patologie più diffuse in medicina veterinaria e garantire ai loro pet benessere, felicità e longevità.

Fatti le domande giuste e sarai davvero in grado di mettere 4 zampe motrici al Pet Marketing della tua azienda!

CHE SIA ARRIVATO IL MOMENTO DI INSERIRE IL TERMINE “VALORE” NEL DIZIONARIO DI PET MARKETING DELLA TUA AZIENDA ANIMALE? 

Pin It on Pinterest

Share This